spacer
spacer search

www.volfeed.com
The Ultimate Resource of Japan's Animation

Search
spacer
Notizie flash

Nuova alleanza editoriale!.
I manga editati dalla Shin Vision saranno pubblicati con la collaborazione della J-Pop.
Una notizia che interessa tutti i lettori italiani di manga e senza dubbio, entrambe le società avranno un notevole impulso nel proporre nuove serie al pubblico italiano.

header
Menu principale
Home
Recensioni Anime
Recensioni Manga
Mostre & Fiere Fumetto
Cerca
Firma il Guestbook
Menu utente

Chatta con Volfeed!

 
Home arrow Torino Comics 2005

TORINO COMICS 2005
Scritto da Administrator   
domenica 24 aprile 2005

Era da Febbraio che Volfeed spiava il sito di Torino Comics 2005 per avere notizie sugli espositori e sugli incontri che si sarebbero organizzati in questa manifestazione. Ahimè c'è da dire che il sito ufficiale quest'anno è stato aggiornato in modo poco tempestivo e solo pochi giorni prima dell'apertura della fiera si ho potuto avere una lista dettagliata degli espositori. Un po' di delusione mi ha pervaso… sinceramente speravo un gruppo più numeroso!. Breve organizzazione per decidere il giorno più propizio, e tutto fu predisposto.

In un sabato 2 aprile freddo e sonnacchioso al volante del suo famigerato bolide, Volfeed punta deciso verso l'autostrada che, tranquilla e rassicurante lo porta a destinazione senza alcun ingorgo o intoppo di sorta. Torino Comics per Volfeed è la manifestazione più vicina, appena mezz'ora di viaggio ed eccoci al parcheggio sotterraneo del Lingotto appena in tempo per l'apertura della manifestazione.

Breve coda per il biglietto d'ingresso (poca gente a dire il vero, ma è ancora presto) e si è fiondati tra gli stand.

Andiamo quindi in avanscoperta pronti a tutto alla ricerca della preda più ghiotta: i dvd!!!

Rapido giro… ma… Torino Comics è tutta qui??? Argh!!!

La gente inizia ad affluire (anche se per definirla “Ressa” ci vuole molta fantasia) ma la delusione si fa cocente.

In un angolo seminascosto trovo lo stand Marmax ; presenza simbolica a dire il vero con una esposizione ridotta all'osso. Sono presenti gli stand degli imperi di distribuzione “Pan” e “Star Comics”… ma i materiali esposti li trovo con facilità anche nelle fumetterie della mia città.

Vagando sconsolato ecco una luce in fondo al tunnel: i ragazzi francesi dell'Atomic Club. Se non altro adesso si fa sul serio. Non hanno grosse novità ma propongono forti sconti su dvd box. Compro un paio di serie veramente a buon mercato e di buona qualità, purtroppo non hanno l'art-book che volevo…. Peccato!

Sto vagando vicino all'auditorium quando un'immagine familiare mi colpisce: stanno proiettando il mitico “Otaku no Video!” della Gainax. Mi soffermo: certo che guardare un anime su schermo da cinema fa il suo bell'effetto… e l'effetto è ancora maggiore quando si proietta un capolavoro indiscusso…

Nel mio peregrinare approdo allo stand Star Comics dove mi faccio tentare dall'ultimo artbook dedicato a “The Secret of Blue Water”.

Nel frattempo iniziano a vedersi un po' di ragazzi in cosplay.
Certo poca cosa se la paragoniamo alla due giorni di Lucca Comics 2004, ma si vede l'impegno e l'amore che i ragazzi hanno verso i loro costumi realizzati con tanta fatica.

Tappa obbligata è lo stand dell'A.D.A.M.. Forse un po' sotto tono quest'anno, ma la voglia di fare è tanta… come tanto rimane ancora da fare per far conoscere il mondo dell'animazione senza imbattersi nei soliti stereotipi e nell'ignoranza della gente che non conosce questo fantastico mondo.

Ho scelto appunto di andare a Torino Comics di sabato perché mi interessava assistere ad un particolare evento: l'incontro tra e-zine.

Dopo pochi minuti, mi ero però già fatto una idea: il moderatore della discussione era la persona meno adatta per l'incontro in quanto non solo aveva l'aria di conoscere ben poco dell'animazione giapponese in generale, ma anche di disprezzarla apertamente.

Le Webzine venivano considerate come un prodotto senza senso, e nel migliore dei casi un mero prodotto di critica nei confronti di questo o quell'autore, senza che questo portasse a un qualcosa di costruttivo. Anzi, si aveva l'impressione che le webzine fossero peraltro un inutile sperpero di finanze. Tutto questo era inoltre condito da una sorta di “voler primeggiare a tutti i costi” cosa squallida e per niente costruttiva in un reciproco scambio di idee.

Tra i relatori voglio esprimere menzione d'onore al WebMaster Andrea Sartori: condivido a pieno il suo punto di vista e mi è sembrata la persona più equilibrata e la più appassionata dell'incontro,

Concludo con un paio di osservazioni.

Torino Comics ha senz'altro beneficiato della nuova sede del Lingotto. L'ormai fatiscente e opprimente Torino Esposizioni aveva fatto la sua epoca e, inoltre, contribuito negativamente nella poco accattivante fama della manifestazione subalpina.

Egrave; dura risalire la china e, se non fosse per la passione degli organizzatori, questo punto di ritrovo sarebbe già stato abolito da lungo tempo.

La struttura consentirebbe di contenere una intera Lucca Comics senza grande sforzo, con il vantaggio di avere tutti gli stand e le manifestazioni in un locale chiuso e non soggetto alle bizze del tempo (le tensostrutture non sono il massimo della vita).

Tutto sta nel cercare un nuovo assetto organizzativo e invogliare quindi l'arrivo di nuovi espositori e nuovi ospiti d'onore.

Siamo sulla buona strada ma c'è ancora molto da fare…… e come per le recensioni dei dvd non posso esimermi a dare un voto a questa manifestazione.

Voto finale: 68/100 (se c'è la passione c'è tutto)

P.S: per tutti gli anime fan…. Nel centro commerciale al
piano superiore non fatevi sfuggire l'opportunità di un tour gastronomico giapponese con un magnifico Teriyaki ^_^

Ultimo aggiornamento ( giovedì 29 settembre 2005 )
spacer
welcome to volfeed.com
 
© 2005 di Volfeed.com Disclaimer & Credits
spacer