spacer
spacer search

www.volfeed.com
The Ultimate Resource of Japan's Animation

Search
spacer
Notizie flash
Lucca Comics 2006 si sta rilevando una miniera di sorprese quest'anno.
Apprendiamo che tra gli ospiti d’onore nell’ambito delle rassegne musicali, collegate alla rinomata manifestazione, saranno presenti
“I Cavalieri del Re” per la gioia di tutti i fan di questo mitico gruppo!

header
Menu principale
Home
Recensioni Anime
Recensioni Manga
Mostre & Fiere Fumetto
Cerca
Firma il Guestbook
Menu utente

Chatta con Volfeed!

 
Home arrow Recensioni Anime arrow Shin Hakkenden

Shin Hakkenden - Serie TV
Scritto da volfeed   
martedì 27 settembre 2005

Titolo: Shin Hakkenden
Numero Episodi: 26 episodi
Supporto: 3 dvd – dvd case singoli
Genere: Avventura-Fantascienza
Anno di Produzione: 1999
Votazione: 71/100
Audio: Giapponese
Sottotitoli: Inglese / Cinese
Difficoltà di reperimento: Medio

Review:

In un remoto futuro il pianeta Terra è stato distrutto da una cometa. Una veggente la “Queen Fuse” predice la tragedia e fa in modo di consentire agli esseri umani di fuggire prima dell’incombente olocausto. Gli umani sono quindi costretti a vagare nello spazio cercando un pianeta abitabile per milioni di giorni e notti e, finalmente, i discendenti dei primi pellegrini raggiungo una mondo che chiameranno “Heaven”

La centesima “Queen Fuse”, dichiara il centro di “Heaven” terra santa e nuova casa dell’umanità. Sfortunatamente questa decisione rovina i rapporti con gli esseri umani. Fuse è criticata e costretta in esilio sulla ottava luna di “Heaven”

In questo contesto, un ragazzo quindicenne, Kou Yagami entra in scena. In possesso della mitica Spada Murasame, forgiata da suo padre prima di morire, ha il potere di cambiare il destino del suo possessore grazie al gioiello incastonato nell’elsa....

Mai un attimo di tregua in questo anime! Adesso chiedo un aumento! Adesso faccio fuori chi mi ha appioppato questa insulsa pettinatura!!

Opinioni:

Per un anime prodotto nel 1999, Shin Hakkanden ha un target piuttosto basso, un character design vetusto e i mecha hanno un design estremamente superato. Si possono vedere in più punti le influenze lasciate da “Ghost in the Shell” e “Neon Genesis Evangelion”

Appunto per questo vecchio character design più che un anime del 1999 si ha l’impressione di essere negli anni ottanta per le soluzioni che gli ideatori hanno utilizzato nella realizzazione ed è difficile credere che sia una produzione relativamente giovane.

Questa impressione iniziale non deve però scoraggiare l’anime fan, in quanto la storia è ben congegnata ed ha una struttura solida e non casuale. Non è certo l’anime dell’anno ma è un buon prodotto, senza grosse pretese. Nell’arco dei primi 20 episodi la storia si fa incalzante... soprattutto quando si approfondisce la storia e le motivazione di “Queen Fuse”.

Il personaggio senza dubbio più riuscito è Chuji, il cane androide: si vede lo sforzo dei creatori per sviluppare la psicologia. Per quanto riguarda Kou invece è un protagonista mancato, creato da troppi stereotipi

Il fattore che abbassa la votazione dell’anime è quindi il character design e l’inettitudine di Kou: un anime pieno di promesse e potenziale che non decolla: un vero peccato.
Un paio di impressioni sull’edizione italiana: da evitare come la morte.
Il doppiaggio lascia a desiderare, ci sono (e purtroppo ci saranno sempre) i soliti tagli “tattici” che privano l’opera della sua integrità

Musiche:

Le Background Music si amalgamano bene nel contesto generale.... vetuste! Sono pieni di ritmo l’Opening Theme: "Memories" e i due Ending Theme: "Kitto Onaji Hoshi no Naka e "Atarashii Hibi".
Niente di eccezionale questo e chiaro ma sono anni luce migliori delle sigle italiane.

A gentile richiesta un tuffo nei mitici anni ottanta Gli anni ottanta? Risparmiamo sul budget??
E va bene... adesso sono cavoli vostri! Guerriglieri in azione!
No.. mi sono sbagliata! Il portafogli non l’ho perso qui! Non riuscirò a riprodurre l’elsa di questa spada in tempo per il prossimo cosplay!

 

 

Ultimo aggiornamento ( mercoledì 28 settembre 2005 )
spacer
welcome to volfeed.com
 
© 2005 di Volfeed.com Disclaimer & Credits
spacer