spacer
spacer search

www.volfeed.com
The Ultimate Resource of Japan's Animation

Search
spacer
Notizie flash

Nuova alleanza editoriale!.
I manga editati dalla Shin Vision saranno pubblicati con la collaborazione della J-Pop.
Una notizia che interessa tutti i lettori italiani di manga e senza dubbio, entrambe le società avranno un notevole impulso nel proporre nuove serie al pubblico italiano.

header
Menu principale
Home
Recensioni Anime
Recensioni Manga
Mostre & Fiere Fumetto
Cerca
Firma il Guestbook
Menu utente

Chatta con Volfeed!

 
Home arrow Recensioni Anime arrow Now-Then,Here-There

Now and Then, Here and There
Scritto da Administrator   
domenica 24 aprile 2005
Titolo Originale: Ima, Soko ni Iru Boku
Numero Episodi: 13 (conclusa)
Supporto: 3 dvd - dvd box
Categoria: Serie TV
Genere: Guerra/Azione
Anno di Produzione 2002
Votazione: 93/100

Review:

Se state cercando il solito anime stereotipato con un Character design accattivante e con fan-service a volontà… ebbene, Now and Then, Here and There non fa per voi!

Come soltanto la guerra può narrare, questo anime è un crudo ritratto di un mondo in rovina e nessuna scena, per quanto spiacevole, agghiacciante o non-politically-correct vi verrà risparmiata.
La storia inizia presentandoci Shu, studente delle medie; ragazzo come tanti altri la cui unica preoccupazione è sconfiggere il proprio avversario del dojo di Kendo e farsi notare dalla ragazza del cuore.

Giornate passate scacciando la noia di una periferia a volte soffocante, ma che ben presto verrà stravolto da un incontro inaspettato. In cima ad una ciminiera di una fabbrica in demolizione Shu intravede la figura di una ragazza. Arrampicatosi a sua volta su una ciminiera vicina, Shu cerca di capire chi ha invaso e sottratto l’abituale posto di osservazione del ragazzo.

La ragazza è Lala Ru, che guarda trasognata il tramonto. In un attimo però l’atmosfera di pace viene stravolta dall’arrivo di Robot e Soldati che stanno inseguendo Lala Ru. Per difendere la ragazza Shu si avventa su uno dei Mecha nemici e ma la sua è una vana reazione. Il ragazzo viene trasportato nel mondo di Lala Ru sulla fortezza Hellywood. Cercando di proteggere Lala Ru, Shu entra in possesso del pendente della ragazza e qui iniziano le persecuzioni. Catturato dopo una breve fuga, Shu si rende ben presto conto del metodo di azione degli abitanti di Hellywood.

La fortezza è ciò che rimane degli antichi splendori tecnologici di un mondo in rovina. Ormai quasi ridotta ad un ammasso di rottami, riesce tuttavia a incutere timore e a difendersi degli attacchi di fazioni avverse. Ogni assalto o battaglia viene repressa nel sangue. Il mondo su cui è capitato Shu è uno scenario stravolto dagli elementi avversi, quasi totalmente privo di acqua a parte sporadiche oasi superstiti non concede alcun beneficio ai suoi abitanti; la fortezza è dunque uno dei pochi elementi che rompono la continuità del paesaggio e lo fa annegando le emozioni nel più cupo terrore.

La Hellywood governata dal pazzo e isterico dittatore Hamdo è una vera e propria fabbrica di orrori. Donne e bambini vengono rapiti dai villaggi superstiti di questo mondo desolato, le prime utilizzate come fattrici e mezzi di intrallazzo dei soldati mercenari e gli ultimi addestrati come soldati.

La vita non è un dono ma sofferenza.

Shu nelle celle della fortezza fa l’incontro con Nabuca e con Boo, soldati-bambini che dividono il medesimo destino e con Sara, il personaggio più sfigato dell’intero anime. Sara, soltanto per il fatto di rassomigliare vagamente a Lala Ru viene rapita dalla Terra e portata sulla Hellywood.

Qui la povera ragazza verrà picchiata e violentata dai soldati della fortezza. Con la forza della disperazione riuscirà a scappare soltanto uccidendo l’autore dell’ennesimo violentatore. Shu nel frattempo è stato costretto ad arruolarsi nell’esercito della Hellywood, qui partecipa ad un
assalto ad un villaggio per reperire nuovi soldati bambini e cibo. Il ragazzo si ribella ai suoi superiori cercando di liberare i prigionieri ma, viene immediatamente arrestato e accusato di diserzione.

Ormai la misura è colma! Shu riesce a fuggire dalla fortezza con Lala Ru e qui la ragazza manifesta per la prima volta il suo fantastico potere: è la detentrice delle riserve d’acqua di tutto il pianeta e il pendaglio che porta è tutta l’acqua di quel mondo riarso. Attraversando il deserto tra mille pericoli raggiunge il villaggio di Zari Bars, qui Shu e Lala Ru trovano finalmente un po’ di pace ma anche in questo caso è una pace effimera.
La Hellywood, grazie alle sue spie e all’acqua che ha ottenuto da Lala Ru (utilizzata come combustibile) riesce a rimettersi in funzione e fa rotta verso il villaggio dei ribelli. Shu al villaggio di Zari Bars ritrova miracolosamente Sara. La ragazza tuttavia è dilaniata dalla scoperta di essere incinta dei violentatori della Hellywood. Appena Sara scorge Lala Ru la sua reazione è immediata: uccidere la ragazza. Shu riesce tuttavia a rabbonire la ragazza e a sventare il tentativo di aborto e di suicidio di quest’ultima La Hellywood ha però individuato il suo obiettivo e piomba sul villaggio devastandolo e deportando tutti i suoi abitanti.

Shu, grazie all’intervento di Nabuca riesce a innescare una rivolta sulla Hellywood. La fortezza priva di controllo precipita nel deserto. Lala Ru, consapevole della fine della dittatura della Hellywood, dando fondo a tutti i suoi poteri libera l’acqua del suo pendente restituendo l’acqua al pianeta e, inevitabilmente, lo sforzo è troppo alto per poter sopravvive: la ragazza svanisce nell’impresa. Nelle ultime immagini della serie, vediamo la morte del dittatore Hamdo (finalmente!) Sara decidere di non abortire e di rimanere in quel mondo: bisogna ricostruire una società pacifica e tutti dovranno contribuire.

Con le ultime energie della fortezza Shu ritorna sulla terra. Scopre che sulla terra il tempo si è fermato all’attimo della sua partenza e il tramonto che, poco prima stava guardando con Lala Ru non è ancora terminato.

L’infanzia per Shu è ormai finita, ormai psicologicamente adulto con riluttanza prende la spada del Kendo e il suo zaino, simbolo di un’epoca trascorsa e di una fase della sua vita conclusa. Non c’è stato mutamento esterno, ma dentro Shu è una persona diversa.

Opinioni:

Questo anime non vi impressionerà per il Character design o per il Mecha Design. I personaggi sono disegnati in maniera semplice, ma curata . Tutti gli elementi sono elaborati per approfondire al massimo la psicologia di ogni soggetto. Si evidenzia immediatamente l’ingenuità iniziale e i saldi principi di Shu che lo accompagneranno per tutto l’evolversi della storia a costo di mettere a rischio la propria incolumità. La tragedia di Sara e la forza di reagire all’avversità della vita. La follia che sfocia nella crudeltà più totale del dittatore.

Nabuca e Boo, soldati che cercando di reprimere l’orrore delle azioni compiute sotto le insegne della Hellywood. Lala Ru che nella sua apparente apatia fa trasparire i propri sentimenti, fino a portarla ad un ultimo e totale sacrificio per amore del proprio mondo Il mecha design è semplice ma mai banale. La sala di controllo con gli elementi di pilotaggio completamente meccanici e con elaboratori “di prima generazione” subisce un po’ l’influenza del Nautilus di “The secret of blue water” o del filone Gainax in generale (buona scuola non mente) In conclusione, non è l’anime da far vedere ai più piccoli per le scene cruenti in cui vi imbatterete ma, non i più grandi ne saranno entusiasti. Assolutamente da vedere!

Musiche:

Curate le BGM. Da evidenziare negativamente l’ending.. si poteva sperare di più

Contenuti Extra: Sigle senza credit

Lala Ru (nella solita espressione “Rei Ayanami”) Abeil, braccio destro di Hamdo. Succube del dittatore obbedisce ciecamente ad ogni bieco ordine
L’unica immagine “felice” dei protagonisti dell’anime Nabuca
La Hellywood precipita nel deserto “1” La Hellywood precipita nel deserto “2”
Lala Ru rilascia il suo potere La Hellywood giace per sempre nel deserto
Sara decide di rimanere Shu contempla gli elementi della sua infanzia
L’attivazione della Hellywood – strumentazione di controllo Istanti di serenità nel villaggio di Zari Bars
Gli ultimi istanti di vita di Boo Il dittatore Hamdo
Tutta l’acqua di un mondo Il primo incontro tra Shu e Lala Ru
Uno dei rari sorrisi di Lala Ru Lala Ru e Hamdo
Ultimo aggiornamento ( mercoledì 28 settembre 2005 )
spacer
welcome to volfeed.com
 
© 2005 di Volfeed.com Disclaimer & Credits
spacer