spacer
spacer search

www.volfeed.com
The Ultimate Resource of Japan's Animation

Search
spacer
Notizie flash

Dal 05 ottobre parte finalmente la seconda serie animata di Magister Negi Magi. Per i fan di Ken Akamatsu l’attesa è terminata e Magi sensei proseguirà l'apprendistato di Thousand Master attorniato da belle fanciulle... Continuate a seguirci per avere altre notizie!

header
Menu principale
Home
Recensioni Anime
Recensioni Manga
Mostre & Fiere Fumetto
Cerca
Firma il Guestbook
Menu utente

Chatta con Volfeed!

 
Home arrow Recensioni Manga arrow Mahoraba

Mahoraba
Scritto da volfeed   
lunedì 07 novembre 2005
Pubblicazione Italiana: N.D. Pubblicazione Giapponese: 2001
Autore: Akira Kojima
Società Editrice Italiana: N.D.
Società Editrice Giapponese:
Square-Enix
Genere: Shonen
Prezzo: €. 10,00
Disponibile: Si (negozi di importazione)

In queste pagine Volfeed ha spesso recensito i manga presenti sul mercato italiano, tuttavia in questo caso viene fatta una eccezione: è il caso di “Mahoraba”, una delle prede accalappiate a Lucca Comics 2005 e disponibile solo (speriamo per il momento) in lingua originale e presso i negozi di manga d’importazione.

Passiamo quindi alla trama: il protagonista, Shiratori Ryuushi, vuole realizzare il proprio sogno e cioè diventare un famoso illustratore; per raggiungere questo obiettivo decide di trasferirsi a a Tokyo per frequentare una scuola d’arte.

Il ragazzo prende alloggio al Naritakisou, un vecchio residence in stile giapponese gestito da una sua lontana parente: Kozue. Shiratori ha conosciuto Kozue ma i suoi ricordi sono molto confusi, mentre la ragazza entusiasta della rimpatriata lo accoglie calorosamente.
Shiratori ben presto si renderà conto di non essere l’unico inquilino del Naritakisou. Conoscerà le altre occupanti del complesso: Momono, la dolce Asami e la madre Sayako e, infine, la silenziosa Tamami.

Shiratori è però irrequieto: Mamono lo avverte che in realtà l’affabile Kozue nasconde un segreto. In nessun caso dovrà spaventare o sottoporre ad uno shock Kozue. Shiratori pensa che il “segreto” di Kozue sia qualche tipo di problema cardiaco o simile e ne prende atto.... scoprirà più tardi a sue spese che la ragazza sottoposta ad uno shock emotivo ha la facoltà di cambiare la propria personalità....

Dopo questo preambolo i più avranno trovato somiglianze con “Love Hina” e io già mi stavo pentendo dell’acquisto. Tuttavia proseguendo nella storia ho visto che, a parte le ambientazioni e il cosiddetto “harem” di Shiratori “Mahoraba” è un manga completamente diverso.

Prima di tutto tutti i personaggi femminili hanno un ruolo rilevante nella storia e non sono un mero elemento di fan service per esaltare la figura del protagonista. Inoltre Kozue con i suoi mutamenti di personalità innesca divertenti gag ed equivoci che accontenteranno anche i lettori più esigenti.

Il character design è molto kawaii e rispecchia fedelmente i personaggi dell’anime. Troviamo parecchi luoghi comuni in questo manga, come ad esempio il protagonista che non ha mai toccato le mani di una ragazza e le mani Kozue sono le prime che stringe... (spesso mi chiedo se questo fatto è una cosa consueta per i ragazzi giapponesi o se si tratta di una leggenda metropolitana).

”Mahoraba” nel complesso è un manga piacevole e di facile lettura (tradotto forse non fa venire il mal di testa e ci si impiega qualche ora in meno) e spero vivamente che approdi sul mercato italiano.
Nel frattempo ho già innescato la caccia all’anime.

L’edizione giapponese è come al solito superba, con regolare sovra-copertina e carta di qualità (in Italia arriveremo mai a tali livelli?) e il design di Akira Kojima è entrato a pieno diritto tra i miei preferiti.

Da acquistare!
Un manga imperdibile e... un agognato oggetto da collezione!

© Square-Enix


Ultimo aggiornamento ( lunedì 14 novembre 2005 )
spacer
welcome to volfeed.com
 
© 2005 di Volfeed.com Disclaimer & Credits
spacer