spacer
spacer search

www.volfeed.com
The Ultimate Resource of Japan's Animation

Search
spacer
Notizie flash
Lucca Comics 2006 si sta rilevando una miniera di sorprese quest'anno.
Apprendiamo che tra gli ospiti d’onore nell’ambito delle rassegne musicali, collegate alla rinomata manifestazione, saranno presenti
“I Cavalieri del Re” per la gioia di tutti i fan di questo mitico gruppo!

header
Menu principale
Home
Recensioni Anime
Recensioni Manga
Mostre & Fiere Fumetto
Cerca
Firma il Guestbook
Menu utente

Chatta con Volfeed!

 
Home arrow Mostre & Fiere Fumetto arrow LuccaComics Day 1

Lucca Comics 2005 Day 1
Scritto da volfeed   
venerdì 04 novembre 2005
© Copyright LuccaComics 2005

Lucca Comics con la sua prorompente vitalità è l’appuntamento imperdibile per ogni otaku che si rispetti. Per Volfeed questo è stato il sesto anno consecutivo di presenza e, sinceramente, la visita più travagliata che ricordi.

I preparativi e l’organizzazione per i fatidici quattro giorni di fine ottobre erano statati concepiti con la consueta maniacale procedura: prenotazione dell’albergo a fine agosto, richiesta di ferie con i soliti tre mesi di anticipo e fare la lista delle cose da fare e delle persone da incontrare. Ebbene, a parte la prenotazione dell’albergo tutto è stato stravolto dalla notizia, due giorni prima della partenza, dall’annuncio della revoca delle ferie di Volfeed. Inoltre Sousuke Sempai ha avuto inderogabili impegni, ma è stato sostituito dalla dolce presenza di Unmei.

Ciò ha portato una drastica riduzione dei tempi a disposizione e i giorni disponibili si sono improvvisamente ridotti a due. Tralasciando l’arrabbiatura iniziale ecco il resoconto primo giorno di Lucca Comics 2005.

Smaltite le quattro ore e mezza e i 300 km della sera precedente necessari per arrivare a Lucca, la mattinata si preannuncia splendida. Il meteo infatti è il fattore che più di altri influenza questa manifestazione. Storico è stato il diluvio del 2003 con annessa coda sotto la pioggia per acquistare i biglietti.

Ore 9.00. Dalla finestra dell’Hotel Rex si vedono già i ragazzi vestiti in cosplay che si dirigono verso il bus navetta con destinazione il Palazzetto dello Sport di Lucca. La mattina è immersa in un sole abbagliante senza nemmeno una nuvola all’orizzonte. Rapida colazione, il tempo di indossare la T-Shirt di Evangelion e Volfeed ed Unmei sono già in macchina direzione LuccaComics. Dopo una buona mezz’ora di traffico impazzito eccoci di fronte all’ingresso della mostra.

Ore 09.45. Una folla indicibile è già in paziente attesa dell’apertura della mostra. Sono i veterani che, come Volfeed, hanno comperato on line, o presso le fumetterie convenzionate, i biglietti in prevendita con quindici giorni d’anticipo. Tutti indossano la classica divisa di Lucca Comics: scarpe da ginnastica, zaino in spalla, abiti comodi e... qualcosa di Otaku.

Ore 10.00. Apertura degli ingressi: la folla preme verso le cancellate. Purtroppo sono solo due le persone addette al controllo dei biglietti (il solito problema che tutti gli anni si ripete) e ci vuole un po’ di tempo a smaltire le centinaia di ragazzi in attesa.

Ore 10.30. Volfeed ed Unmei fanno finalmente ingresso nella mostra. Passato l’attimo di emozione iniziale, Volfeed ha un solo ed unico obiettivo: lo stand della Play Press Publishing!! Infatti oggi la mangaka Koge Donbo firmerà gli autografi alle prime 100 persone che si prenoteranno allo stand.

La ricerca si fa frenetica e non c’è tempo per guardarsi attorno, ma finalmente si riesce ad individuare il bancone della Play Press. I ragazzi dello Stand sono appena arrivati e stanno ancora montando l’esposizione dei manga. Presi un po’ alla sprovvista dalla domanda dei biglietti di prenotazione dell’autografo, rimediano subito e dopo pochi minuti Volfeed ha in mano il preziosissimo biglietto: è il numero 2!!!

Volfeed ha nello zaino l’artbook di Pita Ten, acquistato (quasi fosse un segno del destino o una premonizione) alla Comiconvention di Milano. Riuscirà a farselo firmare??

Ore 11.00. Volfeed, ricordando i trascorsi dell’anno scorso con la Watase-sensei, non crede che ci sia molta puntualità sull’appuntamento ma.... ecco invece il miracolo: Koge Donbo si materializza nello stand!!

Qualche parola per stemperare l’emozione con la ragazza in possesso del biglietto numero 1 ed ecco che il sogno di Volfeed si realizza. Con un sorriso e, forse, con un attimo di sorpresa nel vedersi presentato un artbook, la grande Koge Donbo appone la Sacra firma nella seconda pagina dell’artbook. Abbozzo un inchino di ringraziamento quando ricevo dalle mani di Dombo l’artbook e vado ad esultare fuori dallo stand. Avrei voluto immortalare questo attimo ma le foto erano proibite... comunque questo vivido ricordo mi rimarrà impresso a vita nella memoria ^_^.

Dopo aver compiuto la Santa Missione, finalmente ci si può deidicare allo sfrenato shopping negli stand. É l’ora migliore: gli stand sono ancora relativamente sgombri, il materiale è tutto disponibile e si ha tempo di valutare gli acquisti con calma.

Faccio tappa alla Kappa Edizioni e ho l’onore di essere servito direttamente da Massimiliano De Giovanni, uno dei Kappa Boys. Beh, ci siamo conosciuti già molte mostre fa, ma è stato comunque emozionante. Per fortuna non mi ha riconosciuto per le recensioni del sito.... magari i rapporti non sarebbero stati così cordiali.

Ma ecco che si presenta il Secondo obiettivo della giornata: i dvd box!!

Faccio tappa allo stand della Ronin e alla Daito Anime. Ho trovato parecchie novità e serie che stavo cercando. Presto ne troverete la recensione su queste pagine. Tra le prede più ricercate ci sono state la serie complete di Magister Negi Magi e Vandread.

La prima parte della giornata si conclude quindi al diabolico punto ristoro dove Unmei mi sta già aspettando. Definisco “diabolico” i punti ristoro di Lucca Comics perchè hanno la particolare peculiarità di essere, in ogni ora del giorno, sempre affollati all’inverosimile e, guadagnare un panino è un vero e proprio assalto all’arma bianca. Gli organizzatori su questo punto dovrebbero rivederne sia la disposizione, sia il numero di stand adibiti a questo scopo.

Dopo una tappa al parcheggio auto per svuotare lo zaino, il pomeriggio scivola via piacevolmente tra gli stand (ora affollati all’inverosimile). Ma ecco un appuntamento imperdibile: il Cosplay.

Mi dirigo verso il palco e vedo già una folla in attesa dell’inizio della manifestazione. Nel piazzale di ghiaia il sole si fa sentire. Non sembra per nulla una giornata di fine ottobre e sto sudando in T-Shirt. Dopo l’immancabile ritardo dovuto al ritardo della giurata Koge Dombo (ok a lei è perdonato il ritardo) iniziano le gag dei cosplayer. Gli abiti affascinano e la passione dei ragazzi sul palco coinvolge il pubblico rendendolo partecipe nelle loro scenette. Menzione d’onore ai presentatori storici di LuccaComics: affabili e divertenti come al solito.

Verso le 17.00 la fatica e il bisogno di farsi una doccia inizia a farsi sentire. Raggiungo finalmente Unmei senza non poche difficoltà tra la folla che oramai sta intasando tutti gli spazi disponibili della mostra. Avrei voluto fare ancora un giro nel settore Games (nel mattino li ho snobbati completamente per fiondarmi nel settore Comics) ma è impensabile soltanto provare ad entrare nei padiglioni.
Pazienza! Ci proverò domani.

Esausti ma soddisfatti, Unmei e Volfeed ritornano all’albergo, doccia di rito e valutazione degli acquisti. Ci si riposa un’ora e si è di nuovo pronti per l’avventura: meta Lucca!

Data la vicinanza dell’Hotel Rex con la città il percorso è breve e ci si sposta volentieri a piedi. La stanchezza è sparita e la città è invitante e piena di angoli storici da scoprire. Riusciamo a spostarci tranquillamente senza cartina (in sei anni ormai possiamo dire di conoscere bene la città, almeno le vie principali) ed è divertente passeggiare per i vicoli mescolandosi ai numerosi turisti e ai meno numerosi abitanti della città. I negozi hanno le vetrine a tema con la mostra del fumetto ed ogni gestore ha il proprio modo di vedere la manifestazione che porta così tanti ragazzi nella città toscana.

Cala rapidamente la sera ma la temperatura è piacevole e nessuno per strada sembra avere l’intenzione di rincasare. Troviamo un ristorante in un vicolo poco frequentato che ci offre un lauto pasto e un ritratto esemplare dell’ospitalità di Lucca.

Dopo cena la fatica inizia a farsi sentire e l’hotel non ci è mai sembrato così lontano. Ritorniamo distrutti in camera e la sera si conclude guardando qualche dvd acquistato in fiera grazie al portatile di Volfeed.

Il giorno n. 1 di Lucca Comics si chiude nel migliore dei modi. Non si poteva sperare di meglio! Chissà come sarà il secondo giorno?


Ultimo aggiornamento ( venerdì 24 marzo 2006 )
spacer
welcome to volfeed.com
 
© 2005 di Volfeed.com Disclaimer & Credits
spacer