spacer
spacer search

www.volfeed.com
The Ultimate Resource of Japan's Animation

Search
spacer
Notizie flash

Dal 05 ottobre parte finalmente la seconda serie animata di Magister Negi Magi. Per i fan di Ken Akamatsu l’attesa è terminata e Magi sensei proseguirà l'apprendistato di Thousand Master attorniato da belle fanciulle... Continuate a seguirci per avere altre notizie!

header
Menu principale
Home
Recensioni Anime
Recensioni Manga
Mostre & Fiere Fumetto
Cerca
Firma il Guestbook
Menu utente

Chatta con Volfeed!

 
Home arrow Recensioni Manga arrow Hikaru no Go

Hikaru no Go
Scritto da volfeed   
mercoledì 02 novembre 2005
Pubblicazione Italiana: 2005 Pubblicazione Giapponese: 1999
Autori: Yume Hotta - Takeshi Obata
Società Editrice Italiana:
Planet Manga (Panini Comics)
Società Editrice Giapponese:
Shueisha Inc.
Genere: Shonen
Prezzo: €. 4,00
Disponibile: Si

Pubblicato dalla Star Comics, arriva in Italia il manga di Yume Hotta e Takeshi Obata per la felicità di tutti i fans italiani: “Hikaru no Go”.

Il protagonista Hikaru Shindo è un normale ragazzo dodicenne; tra i suoi hobby troviamo i fumetti, i videogiochi, odia la scuola ed è alla perenne ricerca di un modo di far soldi in quanto la su paghetta settimanale è sempre più scarsa a causa dei bassi voti scolastici.

Un giorno nella soffitta del nonno trova una vecchia scacchiera di Go e, inconsapevolmente risveglia il fantasma Sai, morto mille anni prima.
Durante il periodo Heian, in Giappone, Sai era il maestro dell’imperatore nel gioco del Go, ma per gelosia, venne accusato di truffa e, scacciato da palazzo morì ignorato da tutti e in disgrazia.
Ora Sai vive nella mente di Hikaru e tutto quello che vuole ora è nuovamente giocare a Go.

Hikaru non è interessato in un gioco che definisce “da vecchi” ma per far piacere a Sai decide di provare a giocare qualche partita.
Sorprendentemente trova il gioco interessante e in lui nasce la passione per questo gioco dalle lontane origini.
Ma sul cammino troverà molti rivali, primo tra tutti Akira Toya..... riuscirà Hikaru a divenire campione?

“Hikaru no Go” è un shonen per eccellenza, tuttavia gli autori hanno fatto una coraggiosa scelta nel concepire un manga sul gioco del Go.
Dalla storia e dai disegni traspare l’amore degli autori per il gioco, condito da atmosfere cariche di eccitazione, fanno si che il manga sia un prodotto di qualità e una lettura piacevole.

Il lettore spesso si immedesima nel protagonista e, durante le partite, verrà costretto a leggere il manga tutto d’un fiato per poter sapere nel più breve tempo possibile se Hikaru sarà in grado di vincere lo scontro.

Gli scontri tra Hikaru e i suoi avversari sono più psicologici che fisici e raramente il ragazzo incontrerà i suoi avversari fuori dall’ambito del gioco. Questo non vuol dire che la rivalità perde vigore dalla lontananza, anzi, l’intensità e la tensione non ne risentono affatto.
Hikaru dal gioco trova lo stimolo per crescere psicologicamente e per diventare più maturo a dispetto dei suoi rivali che trovano nel Go solo una mera scusa per primeggiare.

Il tratto di disegno è pulito e, accompagnato da una trama ben studiata, fanno si che “Hikaru no Go” sia un ottimo prodotto. Il character design di Obata-sensei ricorda in alcuni casi quello di Masakazu Katzura, senza dubbio influenzato dalle sue opere.

L’edizione presentata dalle Edizioni Star Comics è un po’ povera e priva di sovra-copertina. L’adattamento italiano è nella media, in linea con le altre testate pubblicate. Sinceramente si poteva aspettare uno sforzo maggiore.

Consiglio vivamente l’acquisto: un ottimo manga con cui trascorrere piacevolmente il proprio tempo libero.


Ultimo aggiornamento ( sabato 05 novembre 2005 )
spacer
welcome to volfeed.com
 
© 2005 di Volfeed.com Disclaimer & Credits
spacer